Vaccino anche per gli operatori delle onoranze funebri

4 Gennaio 2021

GORGO AL MONTICANO - «Vaccini anche a chi lavora nell'ambito dei servizi funebri».

L’appello è di Michael Cozzolino, dirigente della Casa Funeraria di Gorgo al Monticano e componente del direttivo nazionale di “Eccellenza Funeraria Italiana”, gruppo che svolge funzioni sindacali del settore delle onoranze funebri.

L’obiettivo è che i vaccini possano essere disponibili, quando arriveranno, non solo per il personale sanitario, medici e infermieri, e per le forze dell’ordine. Ma anche per la loro categoria.

«Chi esercita questo mestiere senz'ombra di dubbio è sotto pressione per colpa del coronavirus. Pertanto dobbiamo agire in modo particolare nelle vestizioni, con tutte le precauzioni del caso. «La nostra associazione è consapevole che medici e infermieri debbano avere la proprietà nell'accesso ai vaccini. Ma subito dopo ci siamo noi. Numerosi sono stati gli addetti ai servizi funebri che purtroppo sono deceduti nella prima ondata tra le province di Brescia e Bergamo. A loro va il nostro pensiero».

L’Associazione Case Funerarie – Funeral Home “Eccellenza Funeraria Italiana” è stata costituita a Bologna, il 22 febbraio 2012, con l’obiettivo di riunire e di valorizzare le imprese funebri cui fanno riferimento le Case Funerarie che rispondono a standard qualitativi eccellenti in termini di servizi erogati e di prodotti utilizzati.